Gli Spraytecs SACS (SPRAYTECS ATOMIZERS CONTROL UNIT) serie SA sono una famiglia di Unità di Controllo Elettroniche per pilotare, controllare, migliorare, automatizzare i Vostri sistemi idraulici che utilizzano fluidi in genere.

 

 

Le Unità di Controllo SACS possono lavorare autonomamente, o possono interagire con altre Macchine di Processo, Macchine CNC e Host computers di stabilimento, mediante collegamenti diretti o remoti a mezzo Wi-Fi.

 

 

I SACS sono disponibili in una gamma di versioni modulata in base alle prestazioni richieste dal processo, con funzioni elettroniche di base o con un potente processore industriale, e sono equipaggiate con valvole a solenoide, sensori, manometri, pressostati, leds, displays, tutti con una caratteristica in comune: l'alta qualità e l'alto valore di ogni singolo componente, per offrire un'affidabilità superiore in caso di servizio continuo 24h/7gg.

 

 

I SACS sono stati concepiti per migliorare, dove possibile, le prestazioni del Vostro sistema basato su fluidi, ed offrire una rapida soluzione in una parte del Vostro intero processo industriale, con componenti progettati e testati per lavorare insieme.

 

 

In poche parole rappresentano un sotto-sistema intelligente, pronto per l'installazione e l'operatività immediata, in un'industria come in un laboratorio di Ricerca & Sviluppo, a bordo di una macchina nuova come in un impianto esistente che richieda prestazioni aggiuntive.

 

 

Il "cervello" di uno Spraytecs SACS basato su microprocessore industriale

 

 

I SACS possono aiutare sia la Direzione Acquisti che la Direzione R&D, perchè rappresentano una soluzione rapida e conveniente per risolvere una singola porzione del processo industriale quando uno, due o più differenti fluidi (aria compressa, gas, acqua, olio, liquidi, polveri) devono lavorare con uno o più ugelli, atomizzatori ad aria o idraulici. Lavorare significa tempi rapidissimi per atomizzare fluidi, consentire un flusso e poi bloccarlo, variare la percentuale di un fluido rispetto ad un altro nello stesso spruzzo, raffreddare, scaldare, inumidire o asciugare un prodotto durante la fabbricazione, eseguire azioni diverse nella stessa porzione di impianto in base al prodotto che sta passando in un certo istante, e così via.

 

 

Nell'immagine sottostante è mostrato un esempio di base di un processo gestito da un'Unità di Controllo SACS. 

Il fluido che deve essere atomizzato in un flusso di aria compressa, viene immesso ad intervalli precisi, ma solo per frazioni di tempo ripetute rapidamente a ciclo continuo e con un effetto di erogazione come indicato nel diagramma di esempio sulla destra. L'Unità SACS rende possibile una modulazione di durata d'impulso PWM (pulse-width modulation), ossia un rapporto tra tempo di erogazione e tempo di sospensione, per generare una variazione di portata. Quindi la portata effettiva diventa solo una frazione della portata nominale di ogni atomizzatore presente nella stessa linea di processo, mantenendo stessa forma di spruzzo e stessa dimensione delle gocce che lo formano. L'azione può essere eseguita automaticamente dal SACS alla sua accensione, oppure variata durante il processo da una macchina esterna o da un comando remoto (Wi-Fi link), in base al modello ordinato.

 

 

 

Le Unità di Controllo SACS hanno differenti dimensioni e peso di contenitore o armadio rack, dipendente dalla versione e dal numero di funzioni eseguite.

 

 

Tutte le Unità di Controllo SACS sono veramente semplici da installare ed utilizzare, e sono dotate di manuale di istruzioni con alcuni esempi pratici. Sono alimentate in Corrente Continua con una qualunque tensione compresa tra 12 V e 24 V.

 

 

Una SACS può aprire o chiudere una linea di flusso in soli 20 ms (1/50 di secondo), mantenere questo stato per un minimo di 1/10 di secondo (20 ms per uno speciale modello SACS) o per ore e quindi tornare ancora allo stato precedente in soli 20 ms.

 

 

Le condizioni di flusso Chiuso o Aperto  hanno una durata mutuamente indipendente, quindi il risultante duty cycle (porzione di tempo di flusso Aperto rispetto al tempo di flusso Chiuso) di ogni flusso di fluido è totalmente definito dal Progettista, senza limiti rispetto alle percentuali di stato ON/OFF desiderate.

 

 

Opera nell' intervallo di temperatura ambiente di max -10°/+50°, nell' intervallo di temperatura dei fluidi di max +0°/+130°, e con fluidi di massima viscosità pari a  37 cStokes (5°E).

 

 

 

 

Contattare Spraytecs per richiedere le Unità SACS  già dotate delle funzioni necessarie nella Vostra applicazione industriale. 

 

 

 

 

 

 

Contattateci per ulteriori informazioni e supporto tecnico prima del Vostro prossimo progetto con l'aiuto di una Unità di Controllo Spraytecs SACS (Vi suggeriamo un contatto via email per elencare in forma scritta ogni dettaglio sull'applicazione inerente le vostre domande).

 

 

 

 

Inoltre:

 

Richiedeteci un'offerta, prestazioni e ogni ulteriore informazione.

 

 

Comunicare con SPRAYTECS circa dubbi o chiarimenti su dimensioni, pressioni, portate, fluidi impiegati nelle vostre applicazioni, allo scopo di ricevere un supporto tecnico nelle vostre decisioni di acquisto.

 

  

I materiali di costruzione degli ugelli e componenti SPRAYTECS devono essere pienamente compatibili con la composizione chimica dei fluidi impiegati nei vostri processi produttivi.

 

  

Gli angoli di spruzzo possono variare in dipendenza della pressione d'esercizio prevista nella vostra applicazione.

  

 

Contattate SPRAYTECS riguardo a specificità e dubbi riguardanti aspetti critici nelle vostre applicazioni.

 

 

 

 

Copyright © 2020 .